Immagini e scienze sociali

Metodi di ricerca visuali per le scienze sociali

Immagini e scienze sociali

Metodi di ricerca visuali per le scienze sociali

È con grande piacere che annuncio la conclusione del laboratorio "Image et sciences sociales", un intenso e stimolante atelier svoltosi sull'isola di Djerba, in Tunisia dal 19 al 25 aprile 2024. Questo evento è stato organizzato dal geografo e documentarista Habib Ayeb e da me stesso, Ernest Riva, politologo e fotografo, con il prezioso sostegno del Centre d’Etudes Maghrébines à Tunis (CEMAT).

Il tema centrale dell'atelier è stato "L'acqua e le sue tracce", esplorando le metodologie visive come strumenti di ricerca sociale. Attraverso le lenti delle nostre fotocamere, abbiamo indagato sulle capacità euristiche della fotografia e del video.

Il laboratorio si è articolato in diverse sessioni, esplorando vari aspetti della relazione tra immagine e scienze sociali. Abbiamo discusso dell'organizzazione delle fonti visive e considerato il linguaggio polisemico della fotografia, la sua relazione con la verità, la memoria e il senso.

Abbiamo anche approfondito la pratica dell'immagine, esplorando come garantire l'intellegibilità attraverso la gestione della luce, del tempo e delle possibilità euristiche dell'inquadratura. Sono state presentate due metodologie chiave: la documentazione attraverso l'immagine e l'utilizzo della fotografia come strumento di rilancio e stimolo alla riflessione durante la ricerca sul campo.

Inoltre, abbiamo esplorato le differenze tra il linguaggio video e la fotografia, proponendo alcune idee chiave sulle differenze tra i due linguaggi. La parte pratica dell'atelier ha incluso anche l'organizzazione e il montaggio del materiale video, fornendo ai partecipanti una comprensione olistica del processo visivo.

L'atelier "Image et sciences sociales" è stato un'esperienza incredibilmente arricchente, che ha offerto ai partecipanti l'opportunità di immergersi nel potere delle immagini come mezzo di ricerca e narrazione. Ringraziamo tutti i partecipanti per il loro entusiasmo e i loro contributi, che hanno reso questo evento cosi arricchente.

Scroll to top